Tavolo da sala in rovere massello, di spessore 10 cm e misure 100 x 280; fianchi non rifilati e testate a vista donano a questo arredo una forza ed una solidità che solo il legno delle vecchie e care Querce sa trasmettere. Vi trovano posto 16/18 posti comodi e ancora tanto spazio utile per vivande ed accessori.

 La superficie è stata rusticata per far emergere quelle venature e rugosità naturali tipiche di alberi a crescita così lenta, e conferisce alla vista ed al tatto una sensazione di antico e moderno intimamente abbracciati.

 Per mantenere il colore originale, il legno è stato appena sbiancato, quindi isolato ed infine lucidato trasparente, per una resistenza ottimale a liquidi e abrasioni.

 Un piano che esprime tanta forza ed austerità va adeguatamente "sostenuto": che sia classico in legno, moderno in acciaio o sospeso in cristallo, ogni supporto va bene perché il legno è sempre Re in ogni ambiente.

  

Un arredo come questo diventa d'imperio il "cuore" della sala e valorizza qualunque oggetto vi stia intorno; come un fuoco caldo, saprà rendere ogni incontro una vera festa.

 

 

In cucina troviamo il fratello "minore", non per bellezza ma per dimensioni: con i suoi 90 x 130 cm può raccogliere attorno a sè tutta la famiglia per incontri, dialoghi e pasti improntati alla semplicità e comodità.