Quando una persona cara ci lascia, troppo presto, un dolore immenso ci prende, e la domanda non ha risposta, se non nell'immensità di Dio.

Allora abbiamo bisogno di capire, col nostro cuore, coi nostri sensi, con le nostre povere parole.

Ripercorrendo con la figlia il cammino della madre, ne abbiamo ricordato la mitezza, la grande fede e la certezza dell'incontro col Padre, immaginato come un caldo, accogliente, immenso abbraccio.

"NON ABBIATE PAURA, spalancate le porte a Cristo"

Ecco allora che la Croce si fa corpo e ci viene incontro, ci abbraccia e ci solleva nel viaggio unico e irripetibile verso quella pace e quell'amore che troveremo solo in Dio.

Questa croce vuole essere un inno alla Pace e all'Amore, perché la vita vera è per sempre.